Due donne truffano clienti Poste Pay

Attraverso la tecnica del phishing hanno truffato numerosi titolari di carte Poste Pay, ottenendo i codici di accesso della carta per poi prelevare indisturbate. Protagoniste della vicenda due donne di 35 e 31 anni, residenti a Voghera, che sono state identificate e denunciate dalla Polizia postale della Spezia per accesso abusivo a sistema informatico, detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso al sistema informatico, e frode informatica. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polpost, le due avrebbero inviato centinaia di email a cittadini possessori di Poste Pay: alcuni di questi hanno risposto al messaggio di posta elettronica inviando i codici di accesso alla carta, finendo alla fine col subire l'illecito prelievo, di solito tra i 400 e i 500 euro per ogni Poste Pay.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Gazzetta del Serchio
  2. La Gazzetta del Serchio
  3. Il Tirreno
  4. GoNews
  5. Lo Schermo

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelnuovo di Garfagnana

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...